Polizia Amministrativa - SUAP Stampa E-mail

SEGNALAZIONI CERTIFICATE DI INZIO ATTIVITA’

PER L’AVVIO, VARIAZIONE O CESSAZIONE DELLE ATTIVITA’ SEGUENTI PUO’ ESSERE PRESENTATA LA S.C.I.A. IN MODALITA’ TELEMATICA

 

Modalità di presentazione della SCIA:

 

La S.C.I.A. deve essere predisposta sull'apposito modello scaricabile nella sezione modulistica e  presentata esclusivamente in modalità telematica alla casella di posta certificata del Comune di Sabaudia.
L'invio di Segnalazioni non in modalità telematica e/o non firmate digitalmente dal richiedente e/o non trasmesse da casella di posta certificata saranno dichiarate irricevibili da parte di questo Comune.  Nel caso di delega ad Associazione o Professionista di fiducia per l’invio in modalità telematica è necesaria espressa delega dell’esercente firmata digitalmente.

 

Requisiti e presupposti:

Per svolgere l'attività richiesta occorre possedere:
   - i requisiti morali che sono indicati in modo specifico nel modulo;
   - i requisiti professionali, richiesti che sono indicati in modo specifico nel modulo;
   - tutti gli presupposti previsti dalla legge per lo svolgimento dell'attività come indicato nel modello di riferimento relativo (dichiarazioni, attestazioni e asseverazioni, elaborati ecc,) anche in riferimento ai locali e alla loro destinazione d’uso

 


ATTIVITA’ DI AGENZIA D’AFFARI - MODELLO SCIA PER AGENZIA D’AFFARI (fine pagina)


PALESTRA - MODELLO SCIA PER PALESTRA (fine pagina)


ATTIVITA’ DI RIMESSA - MODELLO SCIA PER RIMESSA (fine pagina)


SUBINGRESSO-VARIAZIONE IN ATTIVITA’ DI PUBBLICO SPETTACOLO
MODELLO SCIA PUBBLICO SPETTACOLO (fine pagina)

 

CESSAZIONE, VENDITA O DISMISSIONE

ATTRAZIONI DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE

Definizione


Sono considerati spettacoli viaggianti le attività spettacolari e le attrazioni allestite a mezzo di attrazioni mobili, all’aperto o al chiuso, ovvero i parchi di divertimento. Tali attività sono quelle classificate per tipologia con decreto del Ministero per i beni e le attività culturali ai sensi dell’art. 4 della legge 8 marzo 1968, n. 337.
La comunicazione di cessione o vendita dell’attività al Comune che ha effettuato la registrazione e rilasciato il codice identificativo ha lo scopo di tenere sempre aggiornati i relativi atti e permettere, quindi, in qualsiasi momento , di risalire al gestore responsabile dell’attività stessa, nonché di poter attivare quelle iniziative di prevenzione o di vigilanza su particolari serie di attrazioni soggette a difetti, malfunzionamenti, ecc. che possono ridurre il loro livello di sicurezza.

 

Normativa

•R.D. 18 giugno 1931 n. 773 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza;
•R.D. 6 maggio 1940 n. 635 Regolamento per l’ esecuzione del T.U.L.P.S.;
•D.Lgs 139/2006;
•DPR 28/05/2001, n. 311;
•D.M. 18 maggio 2007

 

Cosa Occorre Adempimenti obbligatori

Inoltrare, al Comune che ha effettuato la registrazione e rilasciato il codice identificativo, la comunicazione della variazione intervenuta utilizzando l’apposito modello sul sito.
In caso di dismissione della attrazione, unitamente alla comunicazione il gestore deve riconsegnare la targa identificativa ovvero certificarne l’avvenuta distruzione.

 

Tempi

Comunicazione ad effetto immediato

 

Costi

Non previsti

 

Allegati:

1. Fotocopia avanti/retro documento di riconoscimento in corso di validità del dichiarante;
2. Certificazione avvenuta cessione o vendita dell’attività;
oppure
Riconsegna targa dell’attività di spettacolo viaggiante di cui si richiede la dimissione;
oppure
Certificazione avvenuta distruzione.

 

Istruzioni

- Compilare il frontespizio indicando le generalità del dichiarante e barrare la casella che interessa.
- Alla pagina 2 barrare la casella per indicare il motivo che ha determinato la variazione.
- Riportare il nominativo dell’eventuale referente (cognome, nome etc…),
- Indicare i riferimenti del provvedimento di cui si è in possesso
La comunicazione deve essere firmata e datata.


MODELLO CESSAZIONE, VENDITA O DISMISSIONE

ATTRAZIONI DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE (fine pagina)

 

  

SPETTACOLO VIAGGIANTE AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA

 

Definizione

Sono considerati spettacoli viaggianti le attività spettacolari e le attrazioni allestite a mezzo di attrazioni mobili, all’aperto o al chiuso, ovvero i parchi di divertimento. Tali attività sono quelle classificate per tipologia con decreto del Ministero per i beni e le attività culturali ai sensi dell’art. 4 della legge 8 marzo 1968, n. 337.

 

Normativa

R.D. 18 giugno 1931 n. 773 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza;
R.D. 6 maggio 1940 n. 635 Regolamento per l’ esecuzione del T.U.L.P.S.;
D.L.vo 30 aprile 1992 n. 285 Nuovo Codice della Strada e successive modifiche ed integrazioni;
D.P.R. 16 DICEMBRE 1992 n. 495 Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada e successive modifiche e integrazioni;
D.M. 18 maggio 2007

 

Prerequisiti

Essere in possesso di licenza spettacolo viaggiante munita di n. di registrazione e codifica ai sensi D.M. 18 maggio 2007

 

Cosa Occorre

Adempimenti obbligatori
Chiunque intenda allestire uno spettacolo viaggiante deve presentare apposita istanza in bollo utilizzando il modello “ Domanda per il rilascio di autorizzazione temporanea per spettacolo viaggiante e occupazione suolo pubblico”. L’ istanza deve essere presentata, pena l’ irricevibilità della stessa, almeno 30 (trenta) giorni prima della data di svolgimento dell’ attività di spettacolo viaggiante.

 

Costi

-  Versamento di € 50,00 da versare al Comune di Sabaudia quali “diritti d’istruttoria”
-  Versamento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico;
-  versamento del deposito cauzionale di € 150,00 per ogni attrazione che si intende installare;
da pagare tramite versamento sul c.c.p. n. 12626040 a favore della Tesoreria Comunale  ovvero con pagamento in contanti presso l’economo comunale che rilascerà debita quietanza da allegare alla domanda
-  N. 2 marche da bollo di € 14,62:
o  una da apporre sull’istanza;
o  una da apporre sull’autorizzazione, al momento del ritiro

 

Note

All’ atto del ritiro della concessione temporanea presso lo Sportello Unico occorre consegnare:
- marca da bollo di € 14,62 da apporre sull’ atto finale;
- Ricevuta del versamento della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche (TOSAP);
- Collaudo statico dell’attrazione, sottoscritto da un tecnico abilitato iscritto all’Albo;
- Originale licenza di spettacolo viaggiante (da portare in visione);

 

Allegati:

copia fotostatica di un documento d’ identità in corso di validità;
foto aggiornata della struttura oggetto della domanda;
Fotocopia polizza assicurativa e relativa quietanza del premio;
ricevuta del versamento dei diritti d’istruttoria di € 50,00 da effettuarsi sul c.c.p. n° 11707049 intestato a Comune di Sabaudia;
ricevuta del versamento del deposito cauzionale di € 50,00 da effettuare su c.c.p. n° 11707049 intestato a Comune di Sabaudia, per ogni attrazione che si intende installare

 

Istruzioni per la compilazione del modello

Occorre compilare interamente ed in maniera completa la pagina n. 1, indicando esattamente i dati identificativi del circo (denominazione, numero di posti, asse del tendone, n° di registrazione e codice identificativo del circo) e la superficie occupata con tutte le varie strutture e i carriaggi (metrature lineari e mq totali). Compilare integralmente la pagina n. 2, indicando le date precise, gli orari d’ effettuazione degli spettacoli e il periodo d’ occupazione del suolo richiesto, barrando tutti i quadratini corrispondenti alle autodichiarazioni. L’ istanza deve essere firmata e datata.

 

MODELLO DOMANDA CIRCO O SPETTACOLO (fine pagina)

 

ACCENSIONE FUOCHI D’ARTIFICIO

 

Definizione 

I fuochi d’artificio sono sostanze chimiche in grado di dar luogo a reazioni di esplosione; essi vengono lanciati da terra in aria e sono accompagnati da fenomeni luminosi e sonori e, in genere, da produzione di fumo. Il materiale pirotecnico è generalmente classificato come esplosivo e la sua produzione, trasporto e uso sono regolati dalla legge italiana ed è soggetto a severe normative di sicurezza. I fuochi d’artificio sono detti “da terra”, “aerei”, “d’acqua” a seconda di dove vengono usati.

 

Normativa

R.D. 18/06/1931 n° 773;
art. 57 L. 07/08/1990 n° 241;
Circolare Ministero Interno 11/01/2001 n° 559/C.25055. XV.A. Mass(1)

 

Prerequisiti

Possono fare istanza tutti i soggetti pubblici e privati in possesso:
dei requisiti morali previsti dalla normativa vigente in materia;
dei titoli abilitativi per l’accensione dei fuochi d’artificio;
dotati di capacità organizzativa e finanziaria necessaria per la realizzazione dell’evento.

 

Cosa occorre

Adempimenti obbligatori
Chiunque intenda effettuare fuochi d’artificio deve presentare apposita istanza in competente bollo (previo pagamento dei corrispondenti diritti d’istruttoria) ed esclusivamente su modello “ Accensione fuochi artificiali – richiesta di autorizzazione” . L’ istanza deve essere presentata, pena l’ irricevibilità della stessa, almeno 30 (trenta) giorni prima della data di svolgimento della manifestazione.
Adempimenti essenziali specifici
Qualora il quantitativo dei fuochi da esplodere sia superiore a Kg. 25,00 è necessario essere in possesso dell’autorizzazione al trasporto degli stessi rilasciata dalla Prefettura territorialmente competente.
TEMPI
entro 30 giorni dalla conclusione dell’istruttoria.

 

Costi

Versamento di € 50,00 da versare sul c.c. postale n. 11707049 intestato al Comune di Sabaudia – con la causale “diritti d’istruttoria per il rilascio di autorizzazione commercio su aree pubbliche”;
N. 2 marche da bollo di € 14,62:
una da apporre sull’istanza;
una da apporre sull’autorizzazione, al momento del ritiro.

pagamento tramite versamento sul c.c.p. n. 12626040 a favore della Tesoreria Comunale  ovvero con pagamento in contanti presso l’economo comunale che rilascerà debita quietanza da allegare alla domanda

 

Note

Al termine dello spettacolo pirotecnico, il titolare dell’autorizzazione, è tenuto a rastrellare tutta l’area di sparo e zone adiacenti per l’individuazione ed eliminazione di ogni eventuale residuo di materiale inesploso o incombusto. Di tale verifica e degli esiti della stessa dovrà essere data comunicazione scritta al Dirigente del VI Settore.

 

Allegati :
 
Planimetria

A firma di tecnico abilitato, in scala 1:2000 con indicata l'esatta ubicazione dell’area oggetto di manifestazione e riportante: area di sparo, direzione di lancio, limite distanza di sicurezza cui deve essere disposto il pubblico, edifici, costruzioni e strutture di qualsiasi natura esistenti nella zona di sicurezza con riportate altezze evidenziando la presenza di eventuali materiali quale legno, paglia, tela, plastica o materiale simile, zona sosta mezzi e personale di soccorso e antincendio,distanza da zona boscata, zona sosta per il mezzo adibito al trasporto del materiale pirotecnico durante le fasi di allestimento dello spettacolo;

 

Relazione tecnica

Indicante artifici e mortai impiegati e modalità di impiego e accensione, sistema di delimitazione e sorveglianza area di sicurezza, firmata dal Tecnico Abilitato iscritto all’albo completa di fotocopia documento d’identità in corso di validità.

 

Copia

adeguata copertura assicurativa per gli eventuali danni a persone e cose;

 

Autorizzazione

attestante la disponibilità d’uso dei siti destinati all’effettuazione dello spettacolo pirotecnico (nel caso che lo spettacolo si svolga su area in concessione dovrà essere allegata copia della specifica autorizzazione preventivamente rilasciata al titolare dalla Autorità competente) debitamente sottoscritta e completa di fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore;

fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità;

 

Istruzioni

Occorre compilare interamente ed in maniera completa l’apposito modello predisposto dall’ufficio SUAP che contiene i seguenti elementi:
a.  le generalità, la residenza, la nazionalità, l’eventuale recapito telefonico, il codice fiscale, la denominazione sociale della Società/Ente/Associazione (con l’indicazione della sede legale);
b. giorno, ora e località di accensione;
c. elenco delle persone addette all’accensione, in possesso della prescritta idoneità tecnica prevista dall’art. 101 del regolamento di esecuzione del TULPS, con estremi abilitazione;
d. estremi della licenza della Prefettura di fabbricazione o deposito di manufatti esplosivi di 4 e 5 cat.;
e. estremi del nullaosta rilasciato dalla Questura di cui all’art. 55 del TULPS;
f. estremi della licenza della Prefettura per il trasporto oppure dichiarazione di trasporto di una quantità non superiore a 25 kg;
g. estremi della polizza assicurativa;
h. dichiarazione del proprietario sulla disponibilità del sito;
i. impegno a comunicare l’avvenuta bonifica del sito;
j. tipo di fuochi utilizzati e relativo calibro;


POSSONO ESSERE UTILIZZATI I SEGUENTI MODELLI PER LE COMUNICAZIONI DI SEGUITO INDICATE:

ATTIVITA’ COLLATERALE DI INTRATTENIMENTO
COMUNICAZIONE INTRATTENIMENTI COLLATERALI (fine pagina)


RICHIESTA RILASCIO CERTIFICAZIONE PER ISCRIZIONE ALBO DEI MONOPOLI
DOMANDA ISCIZIONE ALBO DEI MONOPOLI (fine pagina)

COMUNICAZIONE PER MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALE
COMUNICAZIONE SORTE LOCALE (fine pagina)

 

Link: Per Agenzia Affari -  Preziosi - Scommesse - Investigazioni

Link: Per Armi ed Esplosivi

Link: Per pubblica manifestazione

Link: Per fochino e Internet-point

Ritorna a SUAP

  Anadrol Tablets 50mgOnline lending company provides a wide range of ways to get money by means of Tennessee Payday Loans. There are also a lot of other privileges for return customers. Men buy Viagra Gold online not to wait till the lucky event happens but to enjoy each sex act because Viagra effect lasts up to 36 hours!
Regione Lazio
Regione Lazio
Provincia di Latina
Parco Nazionale del Circeo
AZIENDA DI PROMOZIONE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI LATINA
Azienda Provinciale Turismo