Artigianato - SUAP Stampa E-mail

ATTIVITA’  ARTIGIANALE

 

L’attività artigianale è disciplinata dalla Legge – quadro n. 443/ 1985 e nella Regione Lazio è disciplinata dalla L.R. n. 10 del 10/2007.

                                            

IMPRENDITORE ARTIGIANO

 

È imprenditore artigiano colui che esercita personalmente, professionalmente e in qualità di titolare, l'impresa artigiana, assumendone la piena responsabilità con tutti gli oneri ed i rischi inerenti alla sua direzione e gestione e svolgendo in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo. Sono escluse limitazioni alla libertà di accesso del singolo imprenditore all'attività artigiana e di esercizio della sua professione.

L'imprenditore artigiano, nell'esercizio di particolari attività che richiedono una peculiare preparazione ed implicano  responsabilità a tutela e garanzia degli utenti, deve essere in possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti dalle leggi statali.

 

Definizione di impresa artigiana

È artigiana l'impresa che, esercitata dall'imprenditore artigiano nei limiti dimensionali di cui alla presente legge, abbia per scopo prevalente lo svolgimento di un'attività di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazioni di servizi, escluse le attività agricole e le attività di prestazione di servizi commerciali, di intermediazione nella circolazione dei beni o ausiliarie di queste ultime, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, salvo il caso che siano solamente strumentali e accessorie all'esercizio dell'impresa.

È artigiana l'impresa che, nei limiti dimensionali di cui alla presente legge e con gli scopi di cui al precedente comma, è costituita ed esercitata in forma di società, anche cooperativa, escluse le società per azioni ed in accomandita per azioni, a condizione che la maggioranza dei soci, ovvero uno nel caso di due soci, svolga in prevalenza lavoro personale, anche manuale, nel processo produttivo e che nell'impresa il lavoro abbia funzione preminente sul capitale.

È altresì artigiana l'impresa che, nei limiti dimensionali di cui alla presente legge e con gli scopi di cui al primo comma:

          a) è costituita ed esercitata in forma di società a responsabilità limitata con unico socio sempreché il socio unico sia in possesso dei requisiti indicati dall'articolo 2 e non sia unico socio di altra società a responsabilità limitata o socio di una società in accomandita semplice;

           b) è costituita ed esercitata in forma di società in accomandita semplice, sempreché ciascun socio accomandatario sia in possesso dei requisiti indicati dall'articolo 2 e non sia unico socio di una società a responsabilità limitata o socio di altra società in accomandita semplice.

In caso di trasferimento per atto tra vivi della titolarità delle società di cui al terzo comma, l'impresa mantiene la qualifica di artigiana purché i soggetti subentranti siano in possesso dei requisiti di cui al medesimo terzo comma.

L'impresa artigiana può svolgersi in luogo fisso, presso l'abitazione dell'imprenditore o di uno dei soci o in appositi locali o in altra sede designata dal committente oppure in forma ambulante o di posteggio. In ogni caso, l'imprenditore artigiano può essere titolare di una sola impresa artigiana.

Le iscrizioni all’albo si presentano direttamente alla CCIAA competente per provincia.

 

ELENCO ATTIVITA' ARTIGIANALI:

Acconciatore

Agromeccanica (aratura/trebbiatura/lavori agricoli c/terzi)  esercizio di macchine agricole

Arti grafiche Attività di design  artigiana solo se lo stilista realizza personalmente i suoimodelli

Autodemolitore

Autolavaggio

Autonoleggio con conducente

Autoriparatore  Rientrano in tale attività: meccanici e motoristi, carrozzieri, gommisti edelettrauto Legislazione L. 122/92. Note costruzione di veicoli speciali (ambulanze, camion frigo) non rientra nella L. 122/92 Riparazione cerchi e carrozziere battitore non rientra nella L.122/92

Autoscuola Art. 10 L. 40 del 2/4/2007, conversione in legge con modificazione del decreto-legge 31/1/2007 n.7.

Autoservizi pubblici di linea

Autosoccorso

Autotrasporto conto terzi  L’impresa è artigiana se il titolare o il socio lavoratore conduce direttamente il mezzo di trasporto

Bozzettista/Grafico

Composizione testi su pc e creazioni pagine Web

Copisteria  (art. 111 TULPS modificato d. lvo 112/98 art. 164)

Custodia cani randagi

Deposito giudiziario e/o amministrativo

Disegno epidermico e trucco semipermanente

Edilizia Elaborazione dati

Erboristeria (attività di raccolta, preparazione di piante officinali) E’ artigiana se comporta la trasformazione di materie prime e non si riconduce ad mera attività di intermediazione

Esercizio macchine agricole e movimento terra

Estetista Legislazione L.1/90

Facchinaggio Legislazione L. 57/01 D.I. 221/03

Fotografia Studio fotografico e fotografo ambulante. Legislazione art. 111 TULPS D.Lgs 112/98

Frantoio

Gastronomia Preparazione cibi da asporto, pizzeria da asporto, rosticceria da asporto, friggitoria da asporto ecc….. Documentazione richiesta  DIA sanitaria da presentare al SUAP del comune ove ha sede l'attività.

Gelateria (Documentazione richiesta  DIA sanitaria da presentare al SUAP del comune ove ha sede l'attività )

Imbianchino

Impiantisti Rientrano in tale attività: elettricisti, idraulici, termoidraulici,antennisti, installatori di impianti di condizionamento, installatori impianti di antifurto, installatori impianti di antincendio, installatori di montacarichi, ascensori, ecc. Legislazione D.M. 37/08.

Intonacatore

Lavanderia Dal 28 marzo 2006 è in vigore la L. n. 84/06 che disciplina

Lavanderia L'attività professionale di tintolavanderia. Note: La lavanderia a gettone non è un’attività artigiana.

Macellazione carni – disossatore di carni c/terzi

Manutenzione e rifornimento distributori automatici

Massaggio estetico vedi attività di estetica

Massofisioterapia attività sanitaria non artigiana

Odontotecnico Legislazione R.D. n. 1334/28 R.D. n. 1265/34

Oggetti preziosi Sono oggetti preziosi quelli costituiti da metalli preziosi (platino palladio oro e argento), coralli, perle, pietre preziose(diamanti, rubini, zaffiri, smeraldi e ogni altra pietra unita ai metalli preziosi)

Onicotecnico  o qualifica

Orafo

Ottico Legislazione R.D. n. 1334/28, R.D. n. 1265/34

Palestra Comunicazione al Comune L.R. 15/2002

Panificio  scia + dia sanitaria. da presentare al Comune ove ha sede l'attività artig.

Parrucchiere Vedi “Acconciatore”

Pasticceria      DIA sanitaria da presentare al Comune ove ha sede l'attività artig.

Piercing Corso autorizzato dalla Regione e scia presentata al Comune. Note: Non rientra nella L. 1/90

Pizzeria Documentazione richiesta: vedi gastronomia

Preparazione di cosmetici

Produzione di succhi di frutta in forma ambulante Artigiana se la vendita non sia finalizzata al consumo sul posto.

Produzione prodotti chimici, vernici, fertilizzanti

Programmatore di software

Protesi ortopediche Pulizia Rientrano in tale attività i servizi di pulizia, disinfezione, disinfestazione e derattizzazione Legislazione L. 82/94

Raccolta pigne attività agricola – R.I.

Restauro mobili Non occorrono abilitazioni o autorizzazioni

Rifiuti D. Lgs. 152/06 Documentazione richiesta

Raccolta e trasporto rifiuti non pericolosi

Bonifica dei siti

Rigenerazione di nastri per stampanti e macchine da scrivere, toner di stampanti laser e fotocopiatrici

Espurgo pozzi neri

Autodemolitori, raccolta per la messa in sicurezza, la demolizione, il recupero e la rottamazione dei veicoli a motore

Sartoria

Serigrafia vedi arti grafiche

Soccorso stradale

Solarium/utilizzo di lampade abbronzanti

Taglio legna/tagliaboschi Note rientra nell’attività agricola (silvicoltura) se c’è un collegamento con il fondo

Tatuaggio  copia della SCIA presentata al Comune

Toiletta per cani autorizzazione comunale

Taxi Vedi “Trasporti”

Trasporti Documentazione richiesta

Taxi, trasporto di persone (autonoleggio)

Autolinee o autoservizi Urbane: autorizzazione del Comune. Extraurbane: autorizzazione della Regione

Trasporto fluviale di persone

Trasporto animali vivi

Trasporto funebre

Per l’inizio di taluni tipi particolari di attività è previsto il nuovo istituto giuridico della  SCIA (segnalazione certificata di inizio attività), che comprende le  autocertificazioni, attestazioni e asseverazioni dei tecnici abilitati, ovvero dichiarazioni di conformità necessarie, corredate degli elaborati tecnici, che permettono  all’amministrazione  ricevente  la  competente verifica.

L’attività segnalata con la SCIA può essere iniziata dalla data della presentazione all’amministrazione competente, la quale nel caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti previsti, nel termine di 60 giorni dal ricevimento della SCIA adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione di eventuali effetti dannosi di essa.

Elenco della attività artigianali per cui è prevista la SCIA da presentare esclusivamente in modalità telematica tramite PEC e firma digitale:

  • scia per attività di  acconciatori /estetista ;

 

Acconciatore

 

Legislazione L. 174/05

Documentazione richiesta SCIA Per ogni esercizio deve essere nominato un responsabile tecnico (esclusivo per ogni locale), in possesso dei requisiti valutati dalla CPA. L’impresa è artigiana se il titolare o il socio lavoratore possiede personalmente i requisiti previsti dalla L. 174/05 soggetti alla valutazione della CPA.

Note: La qualifica di “parrucchiere” non esiste più, in quanto sostituita da quella di acconciatore.

L’art. 2 comma 5 della Legge 174/05 consente alle imprese esercenti l’attività di acconciatore di vendere alla propria clientela i prodotti cosmetici, parrucche e affini o altri beni accessori inerenti ai trattamenti e ai servizi effettuati.

In questo caso non si applicano le disposizioni sul commercio previste dal D. Lgs. 114/98.

Estensione di capelli: presuppone la qualifica di acconciatore.

 

Estetista

 

Legislazione L.1/90

Documentazione richiesta SCIA al Comune e qualifica professionale riconosciuta dalla CPA. Per ogni esercizio deve essere nominato un responsabile tecnico (esclusivo per ogni locale) in possesso dei requisiti professionali richiesti dalla L.1/90 L’impresa è artigiana se il titolare o il socio lavoratore possiede personalmente i requisiti previsti dalla specifica normativa.

Note Per l’attività di ricostruzione di unghie artificiali, è possibile allegare la qualifica di estetista o l’attestato specifico rilasciato scuole riconosciute dalla Regione.

  • scia per attività di panificatore;

 In relazione alla segnalazione certificata si allega dia sanitaria o notifica sanitaria da presentare insieme ai seguenti documenti:

  •  requisiti igienico-sanitari;
  • alle emissioni in atmosfera;
  • agibilità dei locali;
  • requisiti di sicurezza egli impianti;
  • documenti tecnici illustrativi della struttura e  dell’attività
  • planimetria  relazioni tecnica e certificazioni occorrenti asseverate.  

Ritorna a SUAP

  How Much Test E Per WeekThere are three major facts that should be watched out for in all payday loans in the United States. But at the same time, it acts only with sexual arousal. Viagra has a number of advantages in comparison with injections in the sexual organ or other procedures aimed at treatment of impotency.
Regione Lazio
Regione Lazio
Provincia di Latina
Parco Nazionale del Circeo
AZIENDA DI PROMOZIONE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI LATINA
Azienda Provinciale Turismo